All posts tagged Didattica

Panglossismo… lettera aperta di un’educatrice

Credere di vivere nel miglior mondo possibile è un’attitudine, ma credere di farlo oggi è quasi impossibile. Laura Falcone è l’esempio vivente di Pangloss e della sua filosofia di poter cambiare tutto. Educatrice per vocazione, laurea in architettura e beni culturali, dopo aver lavorato nelle gallerie d’arte contemporanea ha fatto una lunga pausa per dedicarsi alla crescita di due pargoli. Dal 2015 insegna presso la scuola internazionale Dalla parte dei bambini di Napoli, nel gruppo delle Matrioske con bimbi di quattro e cinque anni.

Read more…
Didattica online

DSA e Didattica a distanza

Insegnati alle prese con la Tecnologia e poi?

Come accennato nel mio ultimo articolo, uno spazio particolare va dedicato agli studenti che presentano DSA (disturbi specifici di apprendimento), che in questo momento delicato stanno affrontando lo studio con uno carico cognitivo maggiore. Bisogna prima di tutto tenere in considerazione che gli alunni DSA hanno un QI nella norma, ma un diverso modo di processare informazioni di lettura, calcolo, ortografia e grafia. Per questo motivo, nell’organizzare la lezione online, non si devono trascurare tutti gli elementi che possono rendere più difficile del solito la Didattica a distanza.

Read more…
Didattica online

La scuola al tempo del Covid-19

Didattica a distanza e nuovi apprendimenti. Consigli utili.

Siamo stati presi tutti alla sprovvista, nessuno avrebbe mai immaginato di dover cambiare in poco tempo la propria vita adattandola a nuovi ritmi. È successo e non possiamo tornare indietro. È una questione globale e ci riguarda tutti. Non so, forse, quando tutto questo sarà finito, qualcosa di buono accadrà e avremo un mondo “diverso”, forse. Intanto, i cambiamenti riguardano anche le generazioni future che, proprio in questa circostanza, sono messe a dura prova. In primis con la scuola che si sta organizzando al meglio per offrire una didattica a distanza al tempo del Covid-19. Personalmente mi stavo preparando per il concorso per l’abilitazione al sostegno, avrei provato anche quello ordinario, ma sembra che non ci saranno concorsi almeno fino all’autunno prossimo. A questo punto, ho ritenuto progettare un piano “B” e non restare ad aspettare. Per questo ho deciso di rendermi utile alla causa e seguire alcuni bambini con video lezioni pomeridiane, come supporto alla didattica messa in campo dalla scuola.

Read more…

Libro tattile, un’esperienza sensoriale imperdibile

Lo sviluppo del bambino avviene in fasi ben distinte durante le quali, si acquisiscono abilità e competenze che, gli permetteranno di conoscere, esplorare e vivere nel mondo. Tra le diverse fasi nel processo di crescita, i cinque sensi rappresentano una cassetta degli attrezzi fondamentale. I canali che vengono usati in modo più frequente, sono due: il tatto e il gusto. Questi due sensi servono per riconoscere ed esplorare l’ambiente circostante. Intorno ai cinque mesi, quando il bambino comincia ad avere una motricità più fine e meno caotica interagisce con gli oggetti afferrandoli e scuotendoli (li porta alla bocca, li osserva etc) per capire di cosa sono fatti. Il libro tattile rappresenta uno strumento indispensabile in questa fase dove, questo tipo di sperimentazione suscita sensazioni che possono essere di piacere o disgusto. Possiamo comprendere, quindi, l’importanza della manipolazione e di tutto un universo che ne deriva poiché permette al piccolo di affinare l’uso della mano, del polso e delle dita. L’esperienza tattile e sensoriale rappresentano per il bambino la prima fase di autonomia ed avvengono attraverso il gioco e l’offerta di strumenti adeguati per età.

Read more…